I trattamenti disponibili per la rinite allergica

Chiudi

Esistono molte possibilità di trattamento delle allergie. Quando parliamo di rinite allergica, queste possibilità vanno dall’allontanamento degli allergeni all’uso di farmaci sintomatici, da banco o prescrivibili, fino a trattamenti a più lungo termine, come l’immunoterapia allergenica. La decisione su quale opzione sia più adatta a noi dovrà essere presa in stretta collaborazione con il medico. I fattori che influenzano questa scelta sono la causa dell’allergia e il livello di gravità dei sintomi. La tabella sottostante potrà essere di aiuto quando parleremo con il medico sul trattamento da seguire per la rinite allergica.

Symptomatic

Farmaci sintomatici

Caratteristiche

  • Da assumere al bisogno
    Il medico/farmacista ne raccomanda l’utilizzo per ottenere i migliori risultati, ma di solito non esistono piani terapeutici specifici da seguire.

  • Nessun effetto di modulazione della malattia a lungo termine
    Il trattamento agisce solo fino a quando si prende il medicinale.

  • Non induce la tolleranza all’allergene
    Il trattamento sintomatico riduce i sintomi dell’allergia ma non ha alcun effetto sulla causa della malattia.

  • Utile in caso di immunoterapia
    Il trattamento sintomatico può essere utilizzato mentre si riceve l’immunoterapia per alleviare i sintomi fino a quando l’immunoterapia non inizia a fare effetto.

  • Non ha bisogno di prescrizione
    La maggior parte dei medicinali sintomatici sono disponibili come farmaci da banco, acquistabili in farmacia o parafarmacia, in quanto dotati di un ottimo profilo di sicurezza. Rivolgiamoci al medico o al farmacista per discutere dei possibili effetti collaterali.

  • Riduce i sintomi dell’allergia
    È stato dimostrato che i medicinali sintomatici forniscono un sollievo istantaneo, mettendo fine ai fastidi e al malessere indotti dall’allergia.

Somministrazione

  • Spray nasale
    Gli spray nasali possono essere utilizzati per ridurre la congestione e l’irritazione del naso. Possono essere utilizzati da soli o in associazione agli antistaminici orali. Esistono due tipi di spray nasale: quelli a base di antistaminici e quelli a base di corticosteroidi. Gli spray a base di antistaminici sono raccomandati per i casi di rinite allergica lieve, mentre quelli a base di corticosteroidi rappresentano la terapia di prima linea per le persone che soffrono di rinite allergica da moderata a grave. Nel caso dell’asma, gli spray a base di corticosteroidi possono essere somministrati direttamente nei polmoni mediante un inalatore, trattando così direttamente l’area interessata dall’allergia.

  • Gocce oculari
    Il trattamento antistaminico è disponibile anche sotto forma di gocce oculari, che possono aiutare ad alleviare i sintomi di irritazione o prurito agli occhi conseguenti a una rinocongiuntivite allergica.

  • Antistaminici per via orali
    Gli antistaminici alleviano temporaneamente sintomi come l’orticaria, gli starnuti, il naso che cola e gli occhi irritati bloccando l’azione della sostanza chimica istamina. Esistono due tipi di antistaminici per via orale: quelli di vecchia generazione e quelli di nuova generazione. Di solito sono gli antistaminici di nuova generazione ad essere raccomandati, se disponibili, poiché la maggior parte degli antistaminici di vecchia generazione ha più probabilità di causare effetti collaterali come sedazione, sonnolenza e secchezza della bocca.Molti antistaminici orali sono disponibili come medicinali da banco, ma per alcuni è richiesta la prescrizione del medico.

Immunotherapy

Immunoterapia specifica

Caratteristiche

  • Effetto di modulazione della malattia a lungo termine
    Il miglioramento prosegue anche negli anni successivi al trattamento.

  • Previene la progressione della malattia
    Nei bambini, l’immunoterapia può prevenire la progressione dalla rinite allergica all’asma.

  • Riduce i sintomi dell’allergia
    È stato dimostrato che l’immunoterapia fornisce un sollievo mettendo fine ai fastidi e al malessere indotti da un’allergia.

  • Induce la tolleranza all’allergene
    L’immunoterapia ha come obiettivo la causa dell’allergia e modifica il decorso naturale della malattia.

  • Richiede una prescrizione medica
    L’immunoterapia può essere somministrata da uno specialista che si occupa di patologie allergiche. L’immunoterapia possiede un accettabile profilo di sicurezza solo quando viene monitorata da medici specialisti. È necessario rivolgersi a un medico per discutere dei possibili effetti collaterali.

  • Durata del trattamento da 3 a 5 anni
    L’immunoterapia dovrebbe durare almeno 3 anni per ottenere un effetto ottimale a lungo termine.

Somministrazione

  • Compresse (SLIT tablet)
    La terapia SLIT tablet è un’immunoterapia sotto forma di una compressa a dissolvimento rapido che viene assunta per via sublinguale (sotto la lingua). Può essere somministrata a domicilio e il trattamento solitamente deve durare almeno 3 anni. Questo trattamento è attualmente disponibile solo per l’allergia a pollini di graminacee.

  • Iniezioni (SCIT)
    La SCIT (immunoterapia per via sottocutanea) è una forma di immunoterapia che viene somministrata mediante iniezioni sottocutanee. Può causare un rigonfiamento in corrispondenza del sito di iniezione. Le iniezioni sono in genere somministrate presso un ospedale o in ambulatorio. Questo trattamento è disponibile per le allergie più comuni.

  • Gocce orali (SLIT drops)
    La SLIT (immunoterapia sublinguale) è una forma di immunoterapia che prevede la somministrazione di gocce di allergene per via sublinguale. La SLIT è auto-somministrata quotidianamente. Il trattamento deve in genere durare almeno tre anni. Questo trattamento è disponibile per le allergie più comuni.

Come vivo con l'allergia?

- è stato aggiunto alla vostra bacheca.

Raccogli le informazioni che reputi interessanti e salvale tutte in un unico posto. Puoi stampare le informazioni che salvi nella tua bacheca e portarle con te alla prossima visita dal medico.

Continua a leggere Vai alla Mia bacheca